“Dammi una mano” alla conquista del West

Prosegue il viaggio di Dammi una mano, il film tutto umbro della regista Raffaella Covino, lungometraggio ideato e prodottointeramente nella nostra regione e realizzato grazie alla collaborazione di oltre 300 persone che, a titolo gratuito, hanno dato il proprio contributo professionale alla pellicola.

Dopo esser stato selezionato a 20 festival in tutto il mondo, aver recentemente ottenuto 10 premi e 4 candidature al Nice IFF, Festival Internazionale del Cinema di Nizza, ecco lo Special Jury Award alla 51^ edizione del Worldfest di Houston, negli USA, Festival di cinema indipendente che ha visto passare nel corso degli anni registi del calibro di Steven Spielberg, David Lynch e Oliver Stone.

 Prodotto da Ogni Fotogramma, in collaborazione con Promovideo e Sound Studio Service, realizzato con il crowdfunding e la partecipazione di tantissimi umbri, Dammi una mano è diventato nel giro di poco tempo un vero e proprio piccolo caso cinematografico italiano. Al Festival di Huston, il film ha trovato oltre al pèremio anche distribuzione nei circuiti americani e canadesi (a partire dal circuito americano di Amazon prime, dove è già disponibile).

“Dammi una mano”, piacevole commedia al femminile che racconta una storia contemporanea di rinascita attraverso l’ottimismo, la volontà e l’amicizia, nasce già di per sé come un progetto dal messaggio “positivo”.

In 3 anni, infatti, Raffaella Covino è riuscita a far incontrare intorno alla sua intuizione cinematografica professionalità umbre di livello nazionale (due su tutte, Promovideo e Sound Studio Service, che hanno materialmente realizzato e coprodotto il film), attori, costumisti, scenografi e comunicatori. Soggetti che hanno messo gratuitamente a disposizione le proprie competenze per realizzare un esperimento di cinema di qualità dal basso, pensato anche per veicolare la bellezza dell’Umbria – vera coprotagonista del film – fuori dalla regione. Un percorso produttivo indipendente e originale, che valorizza ulteriormente la pellicola, una commedia effervescente che garantisce sorrisi e spunti di riflessione importanti. Dal primo crowdfunding, con cui sono stati raccolti i 5.000 euro necessari per avviare formalmente la lavorazione, con lo slogan “compra il biglietto del film che non c’è”, alla realizzazione, fino alla distribuzione che, grazie al passaparola, sta riempiendo le sale Dammi una manocontinua il suo cammino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...