Reading musicale con Virginia Virilli e Margherita Vicario

Nell’ambito della manifestazione culturale “Un Castello all’Orizzonte“, sabato 2 giugno Castello di Postignano, presso la chiesa SS. Annunziata alle ore 18.30, si terrà un reading musicale con Virginia Virilli e Margherita Vicario.

L’iniziativa è con ingresso gratuito.

Virginia Virilli e Margherita Vicario – la prima scrittrice, la seconda attrice e cantautrice – mettono da qualche tempo in scena un esperimento di reading musicale a partire dal libro “Le ossa del gabibbo” scritto dalla Virilli (Feltrinelli 2012), romanzo di formazione che si intreccia con la storia di una malattia.

In un’oretta circa si alterneranno letture, musiche, canzoni originali (scritte dalla Vicario) con l’intento di rappresentare il libro attraverso qualcosa di più che una semplice presentazione e qualcosa di meno che un vero e proprio spettacolo teatrale. Quindi due giovani donne, un libro, i loro strumenti musicali e una discreta voglia di divertirsi.

***

Virginia Virilli è nata a Spoleto e vive a Roma. È scrittrice e sceneggiatrice. Ha iniziato nel 2007 come autrice e performer teatrale per il Teatro Stabile dell’Umbria. Nel 2008 è stata segnalata come attrice under 30 al premio Ubu, il maggiore riconoscimento italiano per nuovi interpreti. Nel 2012 Feltrinelli ha pubblicato il suo primo romanzo Le ossa del Gabibbo (2012). Nel 2016/17 è stata editor e sceneggiatrice della serie tv Non Uccidere 2. Sta attualmente lavorando alla scrittura di due nuove serie televisive.

Classe 1988, Margherita Vicario, si diploma all’Accademia Europea d’Arte Drammatica nel 2009, da lì inizia a lavorare come attrice soprattutto per fiction, e film, sia per il cinema che per la televisione (Fausto Brizzi, Lamberto Bava, Woody Allen). Parallelamente porta avanti lo studio e la passione per la musica: nel 2012 mette in scena il suo primo spettacolo di canzoni: ‘Lem Lem – Liberi Esperimenti Musicali’. Nel 2013 è finalista del Premio Musicultura  con il brano Nota Bene. Nel maggio del 2014 esce il suo primo EP ‘Esercizi Preparatori’ prodotto dall’etichetta indipendente Fiorirari, a dicembre 2014 invece esce ‘Minimal Musical’ candidato al Premio Tenco come Opera Prima.

Attualmente è impegnata sulle riprese di una serie tv e sta chiudendo la lavorazione del suo secondo album, in uscita per UMARECORDS attorno alla metà del 2018.

“Un Castello all’Orizzonte” è con il patrocinio della Regione, della Provincia di Perugia e del Comune di Sellano.

*******************************

 Castello di Postignano, in Umbria, frazione del Comune di Sellano (Pg), fu abbandonato negli anni ’60 ed è tornato a vivere grazie ad una attenta opera di restauro durata molti anni, a cura degli Architetti Gennaro Matacena e Matteo Scaramella.

Il borgo è stato inaugurato nel giugno 2011.

HA RETTO PERFETTAMENTE E SENZA ALCUN DANNO ALLE SCOSSE DEL TERREMOTO CHE SONO AVVENUTE DA AGOSTO AD OTTOBRE 2016, GRAZIE ALLA QUALITÀ ANTISISMICA DEL RESTAURO.

E’ interamente vincolato dal Ministero dei Beni Culturali;
nel 2014, nell’ambito del Premio ‘La Fabbrica nel Paesaggio’, ha avuto l’attestato di merito dalle Federazioni italiane ed europee dei Club e Centri per l’UNESCO “come efficace interprete dei valori unescani per la salvaguardia e tutela del paesaggio e dell’ambiente ”;
nel 2016, è entrato a far parte de “I Borghi più belli d’Italia” attraverso Sellano, il suo Comune, di cui è una delle gemme più preziose;
il 6 novembre 2017, a Londra, presso il The May Fair Hotel, il Relais Castello di Postignano è stato premiato per la categoria “BEST SERVICED ACCOMMODATION” nell’ambito del prestigioso “Europe & Mediterranean Awards for Excellence 2018”, organizzato da Condé Nast Johansens.

Castello di Postignano è l’archetipo dei borghi collinari italiani”, così è stato definito dall’architetto americano Norman F. Carver Jr, tanto da riprodurre le imponenti case-torri del borgo, aggettanti l’una sull’altra, nella copertina del suo libro fotografico “Italian Hilltowns” pubblicato nel 1979.

Il borgo offre un’esperienza di turismo e di vita sostenibili, fatti di sostanza e di emozioni: case perfettamente restaurate nel rispetto dell’impianto medievale delle architetture, ma caratterizzate da tutte le risorse di una vivibilità moderna – un relais villaggio albergo 4 stelle – un ristorante/trattoria dove, la cucina semplice, l’attenzione alle tradizioni e alla qualità delle materie prime sono la sua filosofia – una caffetteria con  terrazza panoramica – un wine bar “Vini e Oli dell’Umbria” – un centro servizi – l’antica Chiesa della SS. Annunziata, oggi luogo di eventi culturali, artistici e di intrattenimento; qui i restauri hanno svelato affreschi di antica bellezza, tra i quali una Crocifissione del XV secolo apparsa dietro una parete crollata – una biblioteca in collaborazione con l’Associazione INTRA Umbria dei libri salvati, dedicata a giardini, orti e parchi – alcune botteghe artigiane – un centro benessere, la piscina, l’area all’aperto “Il Giardino delle Rose”.

La principale originalità del borgo restaurato consiste nell’unire destinazione turistica e destinazione residenziale: oltre al Relais con le sue suite, comprende una trentina di case di residenza, alcune già vendute ed altre in vendita.

INFO – PRENOTAZIONI TRATTORIA E CAMERE

0743.788911 –    –  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...